Rassegna stampa

  • "PNRR e giovani. Un’occasione da non sprecare", Welforum.it, 23 giugno 2022
  • "PNRR e divario generazionale. Dalla misurazione alla valutazione di impatto delle politiche per i giovani", Politiche Sociali n. 1/2022, giugno 2022
  • "Merito, diversità, giustizia sociale. Intervento del Prof. Monti", Festival Internazionale dell’Economia, 4 giugno 2022
  • "PNRR, strategie e politiche per il lavoro: quale formazione per l’occupabilità giovanile", Agenda Digitale, 26 maggio 2022
  • "Nè choosy nè bamboccioni. Intervento del Prof. Monti", Roma, 24 maggio 2022
  • "Fondazione Visentini: il IV report sul divario generazionale", Sardegnagol, 10 maggio 2022
  • "Alta sostenibilità – Aumenta l’occupazione ma anche gli inoccupati: quanto pesa l’effetto Yolo", ANSA, 9 maggio 2022
  • "Alta Sostenibilità. Lavoro, imprese, innovazione. Cosa sta cambiando?", Radio Radicale, 9 maggio 2022
  • "Giovani, un futuro da expat? Un quarto degli studenti delle superiori pensa che dovrà lasciare l’Italia", Repubblica degli Stagisti, 11 aprile 2022
  • "L’energia a rischio è quella dei giovani", La Provincia, 3 aprile 2022
  • "La sostenibilità ambientale va abbracciata fin dalla giovane età", Il Giornale d’Italia, 31 marzo 2022
  • "ADSI celebra 45 anni del più importante museo diffuso d’Italia", politicamentecorretto.com, 30 marzo 2022
  • "La rete diffusa del patrimonio culturale privato in Italia: una solida base per la ripresa del Paese", Territori della Cultura n. 47, marzo 2022
  • "Governance per i Giovani, Fiducia e Giustizia Intergenerazionale", OECD, marzo 2022
  • "Tre ragazzi italiani su dieci scelgono un futuro di lavoro e vita all’estero", Huffington Post, 21 marzo 2022
  • "Fuga dei cervelli: un giovane su 3 vuole “scappare” dall’Italia", Il Sole 24 Ore, 11 marzo 2022
  • "Reddito, welfare, lavoro: il 2020 anno nero per i giovani in Italia", Il Sole 24 Ore, 10 marzo 2022
  • "Il 29% dei ragazzi vede il proprio futuro professionale all’estero", Il Sole 24 Ore, 10 marzo 2022
  • "Fondazione Bruno Visentini e Luiss: con pandemia diseguaglianza generazionale mai vista prima", Il Sole 24 Ore, 10 marzo 2022
  • "Pensioni, Bombardieri: confronto riprenda. Tornare al ’95", Askanews, 10 marzo 2022
  • "Giovani: Carfagna: LEP e fondi UE per perequazione territoriale e generazionale", Borsa Italiana, 10 marzo 2022
  • "Giovani e comunità locali. Rivista. N. 2 Anno 2021", dicembre 2021
  • "Il divario generazionale", La Repubblica, 20 dicembre 2021
  • "Pnrr e patrimonio culturale: arrivano 6,6 miliardi", Tiscali cultura, 12 dicembre 2021
  • "Pnrr e patrimonio culturale, “Occasione preziosa per l’Italia”", Il Sole 24 Ore, 10 dicembre 2021
  • "Italia: 37.708 dimore storiche, giù la spesa di manutenzione", We Wealth, 2 novembre 2021
  • "Rassegna stampa presentazione II Rapporto Osservatorio Patrimonio Culturale Privato – MiC 26 ottobre 2021", 28 ottobre 2021
  • "Giornata delle dimore storiche, Confagricoltura c’è", La Provincia, 21 maggio 2021
  • "Inizio della ripartenza", Il Messaggero, 21 maggio 2021
  • "Il piano di Draghi sui mutui non aiuterà i giovani a lasciare casa dei genitori. Ecco perché", Huffington Post, 14 maggio 2021
  • "Non è la casa il problema dei giovani", lavoce.info, 10 maggio 2021
  • "Il PNRR e la cultura, il contributo del patrimonio privato", Askanews, 10 maggio 2021
  • "Under 35, garanzia rafforzata sui mutui per la prima casa", Il Sole 24 Ore, 28 aprile 2021
  • "Il Recovery per i giovani", Il Sole 24 Ore, 26 aprile 2021
  • "Nel Recovery Plan mancano le politiche per i giovani", lavoce.info, 19 aprile 2021
  • "Ampia maggioranza alla Camera per i giovani", Il Sole 24 Ore, 15 aprile 2021
  • "PNRR, il pilastro per i giovani al vaglio in Parlamento", Eco Internazionale, 6 aprile 2021
  • "Nel Recovery Plan più spazio per i giovani", Il Sole 24 Ore, 2 aprile 2021
  • "Valorizzare il patrimonio culturale privato puntando sui giovani", Il Sole 24 Ore, 30 marzo 2021
  • "Valorizzare il patrimonio culturale privato puntando sui giovani", Askanews, 30 marzo 2021
  • "Una missione dedicata all’emergenza generazionale nel Recovery Plan", Huffington Post, 30 marzo 2021
  • "Piano nazionale di ripresa e resilienza, trascurati i giovani", Il Sole 24 Ore, 30 marzo 2021
  • "Misurare l’impatto generazionale delle politiche pubbliche: una sfida, un metodo", Amministrazione in Cammino, 29 marzo 2021
  • "Il Pnrr. Il ‘vecchio’ Piano nazionale di ripresa ha dimenticato il pilastro dei giovani", Avvenire, 26 marzo 2021
  • "Adsi e Accademie delle Belle Arti insieme per tutelare il patrimonio italiano", lagenziadiviaggi magazine, 23 marzo 2021
  • "Giovani, lavoro e formazione. Il governo Draghi alla prova del Recovery Plan", Skytg24, 22 marzo 2021
  • "Giovani, lavoro e formazione. Il governo Draghi alla prova del Recovery Plan", Luiss, 22 marzo 2021
  • "Recovery Plan, poche risorse ai giovani", Il Sole 24 Ore, 21 marzo 2021
  • "Belle arti, Adsi e Aba insieme per un “boost” al nostro patrimonio culturale", affaritaliani.it, 22 marzo 2021
  • "Ripartire da donne e giovani", SoloRiformisti, 20 marzo 2021
  • "Ripartire da donne e giovani. Perché l’Italia ha bisogno di ripensare profondamente il Recovery Plan", Luiss Open, 13 marzo 2021
  • "Recovery plan, idee per cambiare il piano italiano", Skytg24, 9 marzo 2021
  • "Recovery Plan italiano, idee per una sua necessaria rimodulazione", Luiss, 8 marzo 2021
  • "Generazione “Draghi”. Il futuro dei giovani e la responsabilità del nuovo premier", Blogo, 28 febbraio 2021
  • "Il Recovery del Sud dimenticato", Il Mattino, 26 febbraio 2021
  • "Da 50 sindaci «sfida» a Draghi: dateci i fondi e il Sud riparte", La Gazzetta del Mezzogiorno, 26 febbraio 2021
  • "Il sud dimenticato. Il Recovery Plan trascura il Mezzogiorno", Luiss Open, 23 febbraio 2021
  • "Sos giovani: Italia ultima in Europa, deserto al Sud", Il Sole 24 Ore, 22 febbraio 2021
  • "Il Sud maltrattato dal PNRR di Conte", Il Quotidiano del Sud, 20 febbraio 2021
  • "Giovani, investire di più", Il Mattino, 20 febbraio 2021
  • "Ora o mai più. Ecco perché giovani e lavoro sono una priorità assoluta dell’agenda Draghi", Luiss Open, 17 febbraio 2021
  • "Obiettivo giovani", Solo Riformisti, 16 febbraio 2021
  • "Investire sul capitale umano dei nostri giovani", Huffington Post, 16 febbraio 2021
  • "Recovery Plan e giovani, quale futuro?", Eco Internazionale, 16 febbraio 2021
  • In evidenza

    Al via il nuovo Osservatorio Salute Benessere e Resilienza

    Roma, 18 maggio 2022 - Partono oggi le attività del nuovo Osservatorio Salute Benessere e Resilienza – Orientarsi nella Trasformazione, della Fondazione Bruno Visentini. Si è svolta oggi presso la sede della Fondazione la seduta di insediamento del Comitato scientifico dell’Osservatorio Salute Benessere e Resilienza. Il Comitato, presieduto dal coordinatore dell’Osservatorio prof. Duilio Carusi e dai Condirettori scientifici della Fondazione Bruno Visentini prof. Fabio Marchetti e prof. Luciano Monti, è composto dal Presidente FASI dott. Marcello Garzia, dal Direttore Generale FASDAC dott. Giuseppe Marabotto e dal Direttore del Centro per la Telemedicina dell’Istituto Superiore di Sanità dott. Francesco Gabbrielli. L’Osservatorio, all’interno del più ampio framework costituito dall’Agenda 2030, svolge attività di ricerca e analisi delle componenti del sistema di salute nazionale e degli strumenti di programmazione e finanziamento europei e nazionali recentemente adottati nell’ottica di portare il “bene salute” più vicino alla persona; la misurazione dei fenomeni è affidata al calcolo di un indicatore sintetico denominato “Indice di Vicinanza della Salute”.

    Maggiori informazioni

    Il Divario generazionale attraverso la pandemia, la ripresa e la resilienza. Presentato il Rapporto 2021

    Non è più tempo di analisi degli effetti del divario generazionale che penalizza i giovani (alto numero di Neet, povertà giovanile, dispersione scolastica); è tempo di rimuovere stabilmente le cause che lo hanno generato nei due decenni passati. Il cambio di paradigma e il ripensamento strutturale delle politiche pubbliche “generazionali” – o comunque atte ad impattare sul fenomeno del divario – richiedono un impegno che sia duraturo nel tempo - secondo il Rapporto curato dai professori Luciano Monti e Fabio Marchetti – volto non tanto a calmierarne gli effetti sopra menzionati, ma a rimuoverne la rigidità del mercato del lavoro, il basso collegamento tra quest’ultimo e il mondo della scuola e gli ostacoli all’imprenditorialità, nonché a promuovere l’innovazione e lo sviluppo di nuove competenze. Livelli di disuguaglianza generazionale senza precedenti; un’analisi delle strategie per rimuoverne strutturalmente le cause e il cambio di passo del Governo sulle politiche giovanili, nel secondo semestre 2021: sono queste le principali traiettorie emerse dal “IV Rapporto sul Divario Generazionale” della Fondazione Bruno Visentini in pubblicazione per la Luiss University Press dal titolo: “Il divario generazionale attraverso la pandemia, la ripresa e la resilienza”.

    Maggiori informazioni

    Indagine sul futuro dei giovani. V Edizione 2022

    Ogni anno, la Fondazione Bruno Visentini conduce un'indagine sulla percezione del proprio futuro da parte dei giovani studenti delle scuole superiori, i cui risultati confluiscono nel Rapporto annuale sul Divario generazionale e la condizione giovanile. La ricerca si inserisce nelle attività svolte dall'Osservatorio Politiche Giovanili, che svolge attività di ricerca, analisi e valutazione degli interventi adottati dal legislatore – a livello europeo, nazionale e locale - per contrastare l’emergente divario generazionale e favorire un maggior empowerment da parte dei giovani. Nel quadro delle sue attività l’Osservatorio si rivolge ad istituzioni, operatori economici e sociali e alla società civile, mediante la formulazione di proposte di policy ampiamente dibattute, e la promozione di progetti, co-finanziati da fondi europei diretti e da PON, destinati ad una fitta rete di istituti scolastici provenienti da tutta Italia. Per maggiori informazioni sulle attività dell'Osservatorio è possibile visitare il sito dedicato www.osservatoriopolitichegiovanili.it

    Maggiori informazioni

    Concorso nazionale “Riprendiamoci il futuro”. V Edizione 2022

    E’ online il nuovo bando del Concorso Nazionale “Riprendiamoci il futuro” – V Edizione 2022, anche quest’anno ospitato dal prestigioso Premio Letterario “Città di Castello”, XVI edizione 2022, con il patrocinio della Fondazione Bruno Visentini. ​L’iniziativa si propone di sensibilizzare gli studenti sul tema del persistente divario generazionale e degli ostacoli che si frappongono al raggiungimento dei loro obiettivi di crescita umana e professionale. Riveste dunque una forte valenza formativa far acquisire ai giovani la consapevolezza dell’importanza del percorso scolastico ed esperienziale che li condurrà al mondo del lavoro e al contesto socioeconomico nel quale si troveranno ad operare. Il concorso è aperto a tutti gli studenti iscritti al I, II, III, IV e V anno scolastico 2021-2022 della scuola secondaria superiore di II grado. La partecipazione al concorso è gratuita. Si partecipa con un elaborato scritto in forma libera in lingua italiana sul tema “2030: Il mio viaggio nel futuro”. L’iniziativa rientra nel quadro di ricerca dell’Osservatorio Politiche Giovanili della Fondazione Bruno Visentini per il V Rapporto 2022 sui giovani.

    Maggiori informazioni

    Osservatorio Patrimonio Culturale Privato. Presentato il Rapporto

    Roma, 26 ottobre 2021 – È stato presentato oggi presso il Salone Spadolini del Ministero della Cultura il II Rapporto dell’Osservatorio del Patrimonio Culturale Privato, fonte di riferimento per la corretta definizione del ruolo economico, culturale e sociale del sistema degli immobili privati di interesse storico-artistico in Italia. Realizzato dalla Fondazione Bruno Visentini, l’Osservatorio è promosso dall’Associazione Dimore Storiche Italiane, Confagricoltura e Confedilizia, nell’auspicio di supportare le istituzioni nella definizione delle politiche da adottare per rilanciare il patrimonio culturale privato, che costituisce circa il 17% del totale secondo l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione: una quota imprescindibile per attuare una seria politica di valorizzazione di una risorsa che, prima della pandemia, accoglieva 45 milioni di visitatori l’anno (contro i 49 milioni dei musei pubblici) nelle sue oltre 9400 dimore aperte al pubblico.

    Maggiori informazioni

    Online il nuovo Osservatorio sulla Riforma Fiscale

    E’ ora online il nuovo sito della Fondazione Bruno Visentini dedicato all’Osservatorio sulla Riforma Fiscale L’Osservatorio sulla Riforma Fiscale si pone innanzitutto l’obiettivo di seguire ed analizzare l’evoluzione dei diversi progetti di riforma fiscale che sono al momento oggetto di studio e di dibattito. Considerata la prospettazione a breve di una riforma fiscale nonché la diversità di obiettivi posti dai diversi soggetti che, direttamente o indirettamente, intervengono nella sua elaborazione, si profila il rischio che l’ordinamento tributario subisca delle modifiche limitate ad uno o più settori impositivi e, soprattutto, mal coordinate. È, invece, necessario che una riforma del sistema fiscale non sia ispirata a riforme ‘settoriali’ ma, invece, ad una riforma complessiva del sistema.

    Maggiori informazioni