Millennial Lab 2030. Progetto co-finanziato dall’UE con Erasmus+

 

Il progetto “Millennial Lab 2030”, ideato e promosso dalla Fondazione Bruno Visentini con il co-finanziamento della Commissione Europea nel quadro del programma europeo Erasmus+ / Jean Monnet, in qualità di iniziativa di eccellenza nel settore degli studi sull’Unione Europea – uno dei 50 progetti (di cui 10 italiani) selezionati tra i 2.300 presentati a livello internazionale – è finalizzato alla creazione di laboratori di co-working che coinvolgano gli studenti degli Istituti scolastici secondari di II grado nella definizione delle principali sfide che la generazione Millennials dovrà affrontare nei prossimi anni in materia di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva a livello europeo (v. “Programma Europa 2020” della UE) e internazionale (v. “Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030” dell’ONU).

In particolare, l’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni e gli opinion-makers a livello nazionale e locale sul futuro che attende le nuove generazioni e sull’impatto che queste dinamiche di medio-lungo periodo avranno nel processo di integrazione europea. La crisi economica degli ultimi anni, infatti, ha posto in essere due sfide generazionali: da un lato, quanti e quali sforzi i Millennials dovranno sostenere per recuperare il ritardo accumulato rispetto alle precedenti generazioni per il perseguimento dei propri obiettivi di crescita personale e professionale; dall’altro, quali ostacoli si frapporranno al raggiungimento della loro piena maturità economica e sociale. Un divario generazionale che rischia di tradursi in una crescente esclusione sociale dei giovani dalla collettività e in un drammatico calo di opportunità per i giovani del nostro Paese.

Il presupposto del progetto “Millennial Lab 2030” è che le nuove generazioni, già a partire dall’istruzione secondaria superiore, debbano essere considerate un attore: un attore individuale, carico di aspettative e determinato a volerle realizzare, ma anche un soggetto collettivo, troppo spesso mantenuto ai margini della vita democratica, del mondo del lavoro e delle istituzioni.

L’iniziativa è stata inaugurata con una cerimonia di apertura il 4 dicembre 2017 in LUISS, ha coinvolto già 15 Istituti scolastici secondari di II grado provenienti da 6 Regioni italiane (Lombardia, Lazio, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia), 4.631 studenti di scuole superiori, 329 docenti, 123 relatori e ha prodotto ben 36 eventi tematici, tra nazionali e locali, nell’ambito del “MillennialLab2030Tour 2018”.
La prima edizione del progetto biennale si è conclusa l’11 aprile 2018 a Gaeta, nell’ambito del III “Festival dei Giovani”.

La seconda edizione del Progetto “Millennial Lab 2030” avrà inizio a settembre con l’avvio del nuovo anno scolastico 2018-2019 e terminerà alla fine del mese di febbraio 2019.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook della Fondazione Bruno Visentini.

Documentazione

progetto-millennial-lab-2030-nota-informativa

programma-convegno-e-seminario-millennial-lab-2030-04-05-12-17

presentazione-progetto-ue-millennial-lab-2030-21-02-18

millennial-lab-2030-tour-2018-le-tappe

presentazione-millennial-lab-2030-tour

locandina-evento-finale-ml2030-gaeta-11-04-18

programma-evento-finale-ml2030-gaeta-11-04-18